Paolo Cicala è nato a Trieste – città dove vive – nel 1955. Dopo aver sperimentato altre forme di espressione artistica, in particolare musicali, approda alla poesia. L’ispirazione poetica, racconta, lo ha attraversato nella pienezza del suo essere, frutto di lunghe riflessioni e vagabondaggi del corpo e della mente. Poesia rivelatrice di un mondo che sta in bilico fra realtà e sogno, fra il detto e il non detto, alla ricerca, forse, di quei valori essenziali legati più ad un tempo mitico che a quello regolato e comandato dalla realtà quotidiana.