Marina Giovannelli è nata e vive a Udine.
Ha pubblicato racconti, saggi, testi teatrali e sillogi poetiche.
Tra queste ultime: Una condizione ablativa, Novi Ligure 2003 (Menzione della giuria Premio Trieste Città di frontiera 2003); Cantata per la donna al telaio, Montereale Valcellina 2004; Alga alla riva, Faenza 2006; Ishtar nella città del Buio (Premio Il Paese delle Donne 2009); Il taglio e l’infinito, Udine 2010.
Nel 2007 ha fondato il gruppo di scrittura “Anna Achmàtova”.