Andrejka Možina è compositrice e docente di violoncello e canto jazz. Nel 2006 è uscito il suo primo lavoro discografico dal titolo Zasul si me z zvezdami – Di stelle sommersi che contiene esclusivamente brani originali su testi di poeti sloveni nello stile della chanson e della canzone leggera. Nel 2011 pubblica Zarja che contiene brani jazz originali interpretati dal suo atipico quintetto con testi delle poetesse Alenka Rebula Tuta e Irena Žerjal: alla base del progetto c’è la volontà di creare una musica immediata e comprensibile anche all’uditore meno propenso al jazz, ma allo stesso tempo armonicamente e ritmicamente complessa e ricercata nei suoni; una musica a tratti popolare e a tratti contemplativa, pervasa da un’atmosfera evocativa, con influenze mediterranee, uno spiccato retrogusto kletzmer nei pezzi strumentali ed elementi di teatralità nei pezzi cantati.