You are currently browsing the monthly archive for settembre 2011.

ohpopa2011invito
Programma della sessione quinta di ‘Oh Poetico Parco… 2011′, prevista per venerdì 9 settembre, presso lo Spazio Villas e dintorni (via de Pastrovich, 5 | d6/d7)

Alle 20.30
…oči tvoje bile bi mu nebo | i tuoi occhi sarebbero il suo cielo… (da un verso di Mirko Slade-Šilovic)

introduce il Presidente della Comunità croata di Trieste, Damir Murkovic

TROGIR JE POEZIJA
Incontro con Radovan Slade-Šilović e Vladimir Bisiak, curatori del libro di Mirko Slade-Šilovic.

Mirko Slade-Šilović (1916 – 1992) è un poeta croato. Poeta, giornalista, professore di matematica e fisica. Le sue poesie erano per lo più relative a Trogir, altre sono legate al sacro. Trogir era la città della sua ispirazione. I suoi testi sono stati recentemente tradotti in italiano.

A seguire, letture dei poeti: Irena Delonga, Marijana Sutic Pavlicevich, Velvet Afri (& Cristiano Pellizzaro)

IRENA DELONGA (1984) è un poeta di Sinj. Ha studiato croato e lingua e letteratura inglese, ed è stata redattrice della rivista “The Split Mind”. Nel 2010 ha pubblicato un volume di poesia “Riječi kupuju zločine koje Ces počiniti” ed è stata premiata con il “Goran”, premio per giovani poeti. Vive a Spalato, dove organizza eventi letterari.

MARIJANA SUTIC PAVLICEVICH, nata nel 1977 a Šibenik in Croazia, risiede a Trieste. È laureanda in lingua e letteratura croata e italiana presso la Facoltà di filosofia di Zagabria. La sua poesia è stata pubblicata nei diversi giornali letterari croati (Quorum, Vijenac, Forum, Fokus) e la raccolta di poesie Gdje počinje sjena koju povlačis za sobom (Dove inizia l’ombra che trascini con te) è stata segnalata nei concorsi per giovani poeti Zdravko Pucak 2003 (Matica Hrvatska Karlovac) e Goranovo proljeće 2004 in Croazia. Ha partecipato a diverse letture di poesie in Croazia, Bosnia ed Erzegovina e in Italia (Art Net Club Zagreb, Knjižnica Bogdan Ogrizović Zagreb, Književni susreti Gradačac Bosnia Erzegovina, Teatro Prešeren San Dorligo della Valle). È inserita nell’ antologia letteraria Zagrijavanje do 27° (Knjižnica Bogdan Ogrizović, 2005) e nell’antologia audio-visiva dei giovani poeti croati trasmessa nel programma Dobro jutro Hrvatska! della tv nazionale (HRT1). Traduce dal croato in italiano e viceversa – sua la traduzione di Elisa Biagini.

VELVET AFRI è nata nel 1973 a Trieste. Nel 1998 ha pubblicato Currenti Calamo. E’ una performance vivente. Nota di Gianmario Lucini su Poiein. CRISTIANO PELLIZZARO (percussioni/effettistica) si è affinato nello studio della musica tradizionale afro, ha continuato il suo percorso attraverso la musica popolare assieme agli ensemble “Voci del vento” e “Madre Terra” per poi continuare il suo percorso in maniera totalmente diversa assieme ad altre formazioni di ispirazione rock e sperimentale. Appassionato di musica in generale, nutre una certa curiosità verso tutto quello che si riesce a suonare e ha un debole per le percussioni e la musica d’ambientazione. Le sue performance sono spartane ma non per questo prive di effetto.

A conclusione, intorno alle 22.00, TRIBICERIDI in concert

I Tribiceridi sono Irene Brigitte (voce, chitarra, melodica, percussioni,kazoo e altre robe); Matteo Zecca (chitarra, voce, kazoo); Paolo Bonivento (basso acustico, voce) e Alessandro Perosa (percussioni, chitarra, voce).
Il loro repertorio è composto da cover pescate nel calderone della musica contemporanea (dallo ska al folk, dal rock al pop), piu qualche brano originale.

Protagonisti