greta_vidal Tra l’autunno del 1919 e il Natale del 1920, in un’atmosfera surriscaldata e carica di tensione, Greta, una ragazza sensibile e combattiva, si imbatte in Tullio, un giovane ex aviatore scampato alla carneficina del conflitto: lei è avida di capire quello che sta accadendo, lui cerca di superare l’orrore che ha appena vissuto credendo in qualcosa.

“Non si può scegliere a che epoca appartenere, Greta. Si può scegliere solo come appartenerle. Ed è per capire quel come che io sono capitato qui.”
(Antonella Sbuelz Carignani, ‘Greta Vidal. Una storia di passioni nella Fiume di D’Annunzio’ – Frassinelli Editore)

Annunci